<----> La "TANA" di ARF          by Arf

22-24/09/10 C.I. Open Paramotore
a Castiglione del Lago

Per essere un Campionato Italiano ... dovrebbe far riflettere molte persone; meno male che Ŕ una gara "Open"! Sul campo troviamo 6 francesi (4 partecipanti), 3 Brasiliani (2 partecipanti) e 3 italiani (2 partecipanti). Una terza italiana iscritta ha avuto un impedimento e potrÓ partecipare solo nella seconda giornata di gare. I 4 giovani partecipanti francesi hanno due accompagnatori "coach" mentre i due brasiliani vengono accompagnati da un operatore TV che riprende tutta la loro prima gara internazionale!

GiÓ dai primi voli di "riscaldamento" spicca la preparazione e la bravura dei francesi ed in particolare del 18enne Alexandre Mateos che sembra provenire da un'altro pianeta.
Dieci le prove complessive che si susseguono senza fine nei tre giorni di gara; navigazione, decolli ed atterraggi di precisione, economia, slalom sono i temi sui quali il Direttore di gara Alessandro Menichini ha lavorato per preparato la competizione. Spettacolari gli atterraggi di precisione e gli slalom, nei quali sono inseriti paletti e bottiglie da colpire (Ŕ proprio il caso di dirlo) "al volo". Dall'inclinazione che assumono alcuni concorrenti nelle virate ai piloni si pu˛ giÓ fare una stima di come potrÓ essere il risultato ... salvo poi "ciccare" i bersagli!

Malgrado un discreto vento serale, le meteo favoriscono il buon svolgimento del campionato che si conclude nella mattinata di venerdý con le ultime due prove in calendario (precisione e slalom) e la premiazione di vincitori e dei campioni italiani per mano del presidente FIVU Flavio Giacosa.
La classifica finale vede meritatamente in testa i due campioni francesi Mateos e Mallard che precedono il nostro Sandro Passeri inseritosi ottimamente in terza posizione davanti agli altri due francesi Ganaye e Migneaux e al campione brasiliano Aita Ja. Solo settimo Benetti Raffaele che ha avuto problemi al suo mezzo sin dal primo giorno. Buona la prestazione di Angela Ciuffoletti che, pur avendo saltato per impegni le quattro prove della prima giornata, ha preceduto l'altro brasiliano Wiz De Paulo.
Il Campionato Italiano Paramotori 2010 vede quindi: 1░ = Passeri Sandro 2░ = Benetti Raffaele 3░ = Ciuffoletti Angela

Splendido l'ambiente dell'aeroporto "Eleuteri" e splendida, come sempre, l'accoglienza e l'ospitalitÓ che l'Aeroclub Trasimeno ha fornito anche in questo avvenimento.
Indimenticabile la cena (offerta dall'Aeroclub) del sabato svoltasi "a porte chiuse" nella casetta del campo con tutti i commensali barricati all'interno a causa dei nugoli d'insetti "mangiazanzare" che pur adempiendo al loro compito infestano le zone illuminate attorno al lago. A completare la serata una duplice apparizione delle ormai famose e conosciute "meduse del Trasimeno" che hanno fatto la loro veloce comparsa da una finestra della "baracca".
Il "teatro di gara" ha entusiasmato pure i concorrenti stranieri che hanno espresso la speranza di poter tornare presto a gareggiare in questa magnifica localitÓ.



Pianificazione ... Il ... villaggio francese Atterraggi di precisione ...
Prova di economia ... Vele pronte al decollo! Slalom ...
Tramonto sull'aeroporto I sostenitori ... della FIVU A cena ... Francesi ... ...Brasiliani ... ... innominabili ...
... e Italiani ... ... Le famose "Meduse del Trasimeno!" Pronti allo slalom ... ... con atterraggio di presisione
... e tu ? ... I Concorrenti ... ... ... e la FIVU
... I campioni italiani E gli assoluti ... La classifica

TORNA SU'